Consulta gli articoli

Prima pagina                  


   Difficoltà per la frana a Papua Nuova Guinea

Le autorità della Papua Nuova Guinea avrebbero richiesto aiuti internazionali per le difficoltà riscontrate a fronteggiare la situazione definita terribile dovuta alla frana che qualche giorno fa ha quasi rasi al suolo un villaggio sul monte Mungalo nella provincia di Enga nel nord, si parla di oltre duemila persone rimaste sepolte dal terreno franato ed il movimento franoso sta ancora interessando tutta la zona. Ai soccorritori servono macchinari per cercare i corpi delle persone travolte dalla grande frana che ha distrutto le abitazioni e sradicato gli alberi provocata da intense precipitazioni piovose. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche i timori della popolazione brasiliana di Rio Grande do Sul nel sud del paese colpita ad inizio del mese da inondazioni "storiche" per eventuali nuove forti piogge che potrebbero mettere a dura prova la loro resistenza fisica e mentale già davvero duramente provata.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    28/05/2024                  n°:   5655      
__________________________________________________________________________________________________

   Modalità di contagio H5N1 allo studio

In genere l'influenza A è considerata un virus respiratorio che contagia gli organismi raggiungendo la gola e poi i polmoni, ma i ricercatori studiando le modalità di trasmissione dell'influenza aviaria H5N1 nelle vacche avrebbero ipotizzato che possa anche infettare passando ad esempio per le ghiandole mammarie degli animali. Questa possibilità era già conosciuta ma ha abbastanza sorpreso i ricercatori, poi ci sarebbero in teoria anche altre possibilità di trasmissione fino all'uomo. Recentemente una persona in Texas è stata contagiata per aver avuto stretto contatto con mucche infette e si tratta del secondo caso di questo tipo da quando è stato scoperto che il virus circolava in alcuni allevamenti degli Stati Uniti (in almeno quattro stati), la modalità di contagio potrebbe essere avvenuta tramite le membrane degli occhi da latte infetto.e sono necessari ulteriori studi per comprendere questi meccanismi.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    27/05/2024                  n°:   5654      
__________________________________________________________________________________________________

   Frana nel nord della Papua Nuova Guinea

Sarebbero oltre trecento le vittime ed oltre millecento le case travolte da una grande frana che ha colpito e praticamente raso al suolo il villaggio di Kaokalam nella provincia di Enga nel nord della Papua Nuova Guinea a circa seicento chilometri a nord-ovest della capitale Port Moresby; difficili i soccorsi perché la frana ha bloccato ostruisce le strade ed è necessario utilizzare degli elicotteri, poi si parla anche di altri villaggi interessati da movimenti franosi. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche l'ondata di caldo marina che sta colpendo la Thailandia nella zona costiera dei golfi ad est con temperature record dell'acqua, si parla di grave danno ai coralli e pare che non ne sia rimasto sano nemmeno uno, sott'acqua è tutto completamente sbiancato, alcuni dicono che non si tratta più di surricaldamento ma in termini figurati di una specie di bollitura.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    25/05/2024                  n°:   5653      
__________________________________________________________________________________________________

   Prolungata ondata di calore record in Messico

Sarebbero quarantotto le vittime da marzo a maggio per la prolungata ondata di calore con temperature che hanno superato i quarantacinque gradi Celsius in alcune zone che sta interessando il Messico con previsioni poco rassicuranti per i prossimi giorni; infatti, si parla di alta pressione con una specie di cupola di calore che intrappola l'aria rovente sul paese e probabili record di alte temperature con un forte disagio per la popolazione, poi pare che anche delle scimmie siano cadute morte dai rami degli alberi forse per disidratazione. La siccità sta mettendo a dura prova fauna e flora, poi la rete elettrica fatica a sostenere l'alta richiesta energetica per alimentare le apparecchiature refrigeranti. Da segnalare spostando l'attenzione al Brasile che uno studio sottolinea come la deforestazione abbia esacerbato gli effetti della disastrosa inondazione che ha colpito recentemente il paese.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    24/05/2024                  n°:   5652      
__________________________________________________________________________________________________

   Scia di distruzione per un tornado nello Iowa

Sarebbero cinque le vittime ed almeno trentacinque i feriti (alcuni dicono molti di più) a causa di un potente tornado che ha lasciato una scia di distruzione con case distrutte e detriti sparsi dappertutto nello Iowa negli Stati Uniti, poi si parla di danni rilevanti nella piccola città di Greenfield dove anche l'ospedale ha subito danni e di pale eoliche accartocciate a diversi chilometri di distanza dalla città. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche la grave siccità che sta interessando ampie aree del Messico ed il caldo asfissiante con temperature che raggiungono i quarantacinque grandi Celsius, gli invasi spesso sono vuoti ed in genere le riserve idriche sono davvero ridotte con inevitabili forti disagi per la popolazione che già da tempo è alle prese con prolungati periodi di siccità con vegetazione e coltivazioni piuttosto secche.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    23/05/2024                  n°:   5651      
__________________________________________________________________________________________________

   Urgente proteggere gli ecosistemi più minacciati

Per riuscire a garantire alle popolazioni cibo ed acqua indispensabili alla sopravvivenza è necessario proteggere gli ecosistemi a maggior rischio di declino; poi bisogna considerare che questi forniscono anche medicine, amenità e valori culturali. Un degrado generalizzato del sistema ecologico globale significa alimentare i conflitti per accaparrarsi le ultime risorse rimaste e a loro volta questi conflitti portano ad un ciclo vizioso che alimenta il degrado ambientale e naturalistico. La deforestazione senza criterio per costruire fattorie poco ecologiche caratterizzate da coltivazioni intensive, allevamenti con sfruttamento degli animali ad uso alimentare; poi gli allevamenti a batteria sono un rischio per la salute e richiedono grandi quantità di antibiotici che spesso hanno perso la loro efficacia e gli uomini vivono troppo vicini agli ecosistemi da tutelare.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    22/05/2024                  n°:   5650      
__________________________________________________________________________________________________

   Scossa ai Campi Flegrei e maltempo in Italia

Una scossa tellurica di magnitudo 4.4 con epicentro presso la solfatara di Pozzuoli valutata come la più forte da quarant'anni seguita da sciame sismico ha fatto cadere qualche cornicione ed alcuni edifici sono stati evacuati per controlli riguardo la stabilità; poi si parla di scuole ed uffici chiusi, panico per la popolazione che si è riversata per le strade e molti hanno dormito in auto e in tende anche se non ci sono stati feriti. Per quanto riguarda l'ondata di maltempo che ha interessato soprattutto alcune regioni come Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna ci sarebbero delle allerte rosse per eventuali inondazioni, alto il rischio idrogeologico in alcune zone recentemente colpite da nubifragi. Timori per la popolazione che vive in Emilia Romagna, ad esempio soprattutto a Cesena, ad un anno dall'alluvione disastrosa che aveva causato vittime e danni ingenti alla regione.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    21/05/2024                  n°:   5649      
__________________________________________________________________________________________________

   Inondazioni in aree di Germania, Belgio, Olanda

Intense precipitazioni piovose avrebbero allagato alcune aree in Germania, Belgio, Olanda; si parla anche di evacuazioni e di inondazioni come ad esempio accaduto nel sud-ovest dello stato tedesco del Saarland con strade sott'acqua e uso di barche per portare le persone in difficoltà in salvo. Interessata seriamente la capitale locale Saarbruecken, poi una fessura in una diga nella città Quierschied ha portato allo spegnimento di una centrale elettrica che serve l'area. Non si parla di vittime, ma ci sarebbe almeno un ferito e una situazione di tensione con allerta che ci potrebbero essere ulteriori danni anche se poi il tempo è migliorato. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche il ridotto traffico di merci nel canale di Panama per la difficoltà di navigare a causa della prolungata siccità avuta l'anno scorso.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    20/05/2024                  n°:   5648      
__________________________________________________________________________________________________

   Alte emissioni di CO2 in Canada in maggio

Una stagione degli incendi iniziata insolitamente presto avrebbero già fatto raggiungere in British Columbia il record di emissioni di biossido di carbonio nel mese di maggio (comparate con i ventidue anni precedenti quando sono iniziate le rilevazioni) e visto l'impatto degli incendi sperimentato in Canada nel 2023 questo dato è molto preoccupante anche a causa di particolato ed inquinanti che si sprigionano nell'aria e raggiungono grandi distanze. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche i danni ingenti in Lombardia e Veneto a causa della recente ondata di maltempo caratterizzata da nubifragi, raffiche di vento, grandinate ed una tromba d'aria; poi si parla anche di una vittima, alcune evacuazioni nelle zone inondate ed inevitabili disagi per la popolazione. Il raccolto nei terreni rimasti sott'acqua è a rischio e in genere le piante sono in sofferenza.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    18/05/2024                  n°:   5647      
__________________________________________________________________________________________________

   Eruzione del vulcano Ibu in Indonesia

Una colonna di ceneri vulcaniche alta cinque chilometri si sprigiona dalla sommità del monte Ibu nell'isola di Halmaera nell'est dell'Indonesia e le autorità hanno alzato l'allerta al massimo livello, i residenti ed i turisti nella zona stabilita di esclusione dovranno stare lontani da quattro a sette chilometri dal vulcano. Nell'Ovest di Sumatra si cercano ancora decine di dispersi per le inondazioni, e materiale vulcanico eruttati recentemente dal vulcano Merapi. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche le precipitazioni piovose torrenziali nella regione Veneto in Italia con conseguenti inondazioni, dichiarato lo stato di emergenza; poi si parla di danni ai raccolti e a volte anche alle infrastrutture nonostante siano state attivate i bacini di laminazione per cercare di controllare e contenere il flusso imponente di acqua.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    17/05/2024                  n°:   5646      
__________________________________________________________________________________________________


Prima pagina                  

           ..................................................              ^      2      3      4      5



    N.B. L'autore non si assume alcuna responsabilità per il cattivo uso dei consigli proposti (tutti i diritti sono riservati)



          Funzione 
 zoom        -


          Immettere un dato da cercare nel giornale:                        
                                    Info Password Salutistico©