Consulta gli articoli

Prima pagina                  


   Doppio pulsante nei bagni poco funzionale

Per risparmiare acqua gli scarichi sono spesso dotati di un doppio pulsante per consentire di scegliere fra una quantità di circa sei litri che svuota l'intero serbatoio ed una di circa quattro litri per l'urina, ma una ricerca avrebbe evidenziato che questo doppio meccanismo dotato di vari leveraggi spesso si guasta o si sporca con conseguente piccola perdita continua di flusso d'acqua (che diventa enorme se si sommano le perdite di tutti i dispositivi installati); poi a quanto pare molti dichiarano di non riuscire a capire quale sia il pulsante adatto da premere a volte anche a causa del design piacevole ma poco funzionale. Se si vuole cambiare il meccanismo di scarico con uno a doppio pulsante sarebbe opportuno informarsi riguardo la funzionalità e durabilità dei dispositivi più che dell'estetica e controllare periodicamente che non perdano piccoli flussi d'acqua.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    01/10/2020                  n°:   4520      
__________________________________________________________________________________________________

   Nuovo test 19-nCoV con diagnosi rapida

Nel commentare le caratteristiche di un nuovo economico test portatile per diagnosticare se una persona è stata contagiata dal coronavirus Covid-19, in dieci-quindici minuti, organizzazioni salutari internazionali affermano che si tratta di un passo in avanti nella prevenzione; infatti, si potrà espandere notevolmente la capacità di monitorare l'epidemia, poi risolve il problema di dover rimanere in attesa per ore o anche per giorni del risultato del tampone con il rischio di contagiare altre persone. In paesi come India e Messico ad esempio la bassa percentuale di test diagnostici effettuati non consente di contenere la diffusione del virus, quindi il nuovo economico test rapido potrebbe essere molto utile anche se non è ben chiaro quale sia la sua affidabilità visto che recentemente alcuni hanno polemizzato riguardo la percentuale di attendibilità di altri kit diagnostici rapidi disponibili sul mercato.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    30/09/2020                  n°:   4519      
__________________________________________________________________________________________________

   Oceani più stabili assorbono meno CO2

Ennesimo allarme dei ricercatori per la cosiddetta stratificazione degli Oceani, in pratica più stabili con meno circolazione e miscelazione fra le acque superficiali e quelle più in profondità; infatti, a differenza di quanto accade nell'atmosfera il rialzo delle temperature globali negli oceani riduce quel flusso d'acqua salutare più fresco ricco di ossigeno e nutrienti proveniente dai fondali con quello presente in superficie che tende anche ad assorbire minori quantità di biossido di carbonio. La fusione del ghiaccio con acqua che si accumula sulla superficie degli Oceani peggiora la situazione, riguardo stratificazione e stabilizzazione, dal momento che si tratta di acqua più leggera di quella salata. Fra le conseguenze di questo fenomeno, uragani più intensi e distruttivi, riduzione della biodiversità per la minore ossigenazione ed ondate di calore marine.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    29/09/2020                  n°:   4518      
__________________________________________________________________________________________________

   Ondata di maltempo in Italia

Una perturbazione caratterizzata da intense precipitazioni piovose, nubifragi e raffiche di vento ha colpito alcune regioni in Italia ed ancora si parla di allerta meteo con mare agitato e forte vento; particolarmente colpita la Campania a causa di inondazioni e colate di fango ad esempio nei paesi di Monteforte Irpino e Sarno che hanno invaso i piani bassi delle abitazioni con conseguenti evaquazioni di decine di persone. Una vittima in Sicilia presso Milazzo a causa del mare in burrasca (un soccorritore della guardia costiera tuffatosi per aiutare due ragazzi in difficoltà), poi si parla di trombe d'aria in Toscana e Calabria con danni e feriti. Recentemente nubifragi, raffiche di vento e grandinate in alcune zone avevano sradicato alberi e colpito alcune coltivazioni oltre a causare una vittima alcuni feriti, danni e disagi.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    28/09/2020                  n°:   4517      
__________________________________________________________________________________________________

   Epidemia 19-nCoV in Europa peggio che a marzo

Le autorità sanitarie europee affermano che i dati monitorati in alcuni paesi relativi ai contagi da coronavirus Covid-19 sarebbero peggiori di quelli rilevati a marzo (picco dell'epidemia), ad esempio la Francia ha superato i sedicimila casi giornalieri e la Spagna i dodicimila poi si stanno ripresentando difficoltà con la gestione delle terapie intensive. In Gran Bretagna pare che l'ottanta percento delle persone che dovrebbero seguire le linee guida per l'auto-isolamento nel caso di sintomi 19-nCoV o se venuti a contatto con un contagiato non le rispettino. Spostando l'attenzione alla situazione mondiale ci si avvicina alla soglia del milione di vittime ufficiali e gli Stati Uniti risultano i più colpiti con oltre duecentomila vittime, ultimamente settecento al giorno ed oltre sette milioni di persone contagiate in totale.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    26/09/2020                  n°:   4516      
__________________________________________________________________________________________________

   Polemiche in Canada su strategie anti 19-nCoV

Dichiarazioni contrastanti delle autorità in Canada sulle strategie da adottare per fronteggiare quella che alcuni definiscono essere la seconda ondata di coronavirus Covid-19 nel paese pongono interrogativi sul reale andamento dell'epidemia nelle aree più colpite (che sono state contrassegnate nelle carte geografiche con gli usuali vari livelli di colore). Ad esempio in Quebec si consiglia di cancellare gli inviti previsti per la festa del ringraziamento e ridurre al minimo eventuali contatti, mentre in Ontario nonostante l'alto numero di contagi monitorati giornalmente a quanto pare le autorità sanitarie non prendono per il momento adeguati provvedimenti; poi per l'Alberta smentiscono che vi sia una seconda ondata 19-nCoV con la giustificazione che in questo caso significherebbe non avere controllo sulla circolazione del virus.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    25/09/2020                  n°:   4515      
__________________________________________________________________________________________________

   Nuove misure di contenimento 19-nCoV in Europa

Si teme una seconda ondata di epidemia di coronavirus Covid-19 in Europa con dati allarmanti sull'andamento dei contagi soprattutto in Francia e Spagna che spesso fanno registrare oltre diecimila casi giornalieri e a volte difficoltà nella gestione sanitaria delle terapie intensive (in Spagna preoccupa anche il crescente numero di vittime). Fra le misure di contenimento proposte ad esempio in Francia si parla di chiusura di bar e ristoranti a Marsiglia, riduzione dell'orario di apertura in molte città fra cui Parigi, definizione di nuove categorie di colorazioni per aree a rischio fra cui una "super rossa". Se non saranno sufficienti potrebbe scattare un nuovo provvedimento di chiusura totale ed anche in Inghilterra si pensa ad una soluzione simile per una situazione riguardo i contagi quasi fuori controllo.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    24/09/2020                  n°:   4514      
__________________________________________________________________________________________________

   Incendi in Argentina nella provincia di Cordoba

Le alte temperature, il difficile accesso alle zone interessate dai roghi e le folate di forte vento ostacolano le operazioni per cercare di tenere sotto controllo quattro grandi incendi che stanno divorando la foresta presso la città di Villa Carlos Paz nella provincia di Cordoba in una zona centrale dell'Argentina; si parla di evacuazioni, strade chiuse e quattrocento pompieri al lavoro con il supporto di aerei antincendio ed elicotteri che scaricano acqua presa dal lago San Roque in attesa delle piogge previste per la fine della settimana. Le autorità affermano che questi incendi, insieme ad altri attivi nel paese, sono dolosi nel novantacinque percento dei casi. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche inondazioni in Texas per una tempesta tropicale e in Indonesia (in regioni che devono anche fare fronte all'epidemia di Covid-19) per la stagione delle piogge.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    23/09/2020                  n°:   4513      
__________________________________________________________________________________________________

   In India tanti guariti 19-nCoV

Con una percentuale di guariti da coronavirus Covid-19 dell'ottanta percento l'India supera sotto questo aspetto gli Stati Uniti (anche se il numero giornaliero di casi e vittime rimane alto); poi le autorità sanitarie affermano che ogni giorno oltre novantamila persone sono state curate e dimesse da isolamento domiciliare o ospedaliero per tre giorni e con questo risultato il paese sale ai primi posti delle classifiche monitorate a livello globale. Si cerca di formulare un vaccino in tempi rapidi per fronteggiare il dilagare dell'epidemia nel paese somministrando anche dosi sperimentali di un vaccino russo. Nel frattempo nel mondo le persone contagiate dal virus sarebbero oltre trentuno milioni e le vittime novecentosessantamila; gli Stati Uniti rimangono al primo posto fra i paesi più colpiti dalla pandemia, seguono India, Brasile e Russia.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    22/09/2020                  n°:   4512      
__________________________________________________________________________________________________

   Passioni per viaggi aerei e SUV troppo inquinanti

Nel calcolo dell'impronta climatica individuale uno studio avrebbe individuato come le persone che hanno la passione per viaggi aerei ed automobili tipo fuoristrada veloci - SUV producano il doppio delle emissioni inquinanti rispetto al resto dell'umanità, almeno secondo ricercatori svedesi che avrebbero monitorato come in venticinque anni dal 1990 al 2015 i più ricchi (un percento della popolazione) abbiano prodotto il quindici percento delle emissioni inquinanti e quindi oltre il doppio del sette percento prodotte dai più poveri; poi è stata registrata nel periodo dal 2010 al 2018 una tendenza al rialzo delle emissioni collegabile alla moda di avere un veicolo SUV. Per raggiungere i limiti previsti entro il 2030 in modo da contenere l'effetto serra e il surriscaldamento climatico del pianeta, il dieci percento delle persone più ricche della popolazione dovrebbero ridurre le emissioni di circa dieci volte rispetto ad ora.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    21/09/2020                  n°:   4511      
__________________________________________________________________________________________________


Prima pagina                  

           ..................................................              ^      2      3      4      5



    N.B. L'autore non si assume alcuna responsabilità per il cattivo uso dei consigli proposti (tutti i diritti sono riservati)



          Funzione 
 zoom        -


          Immettere un dato da cercare nel giornale:                        
                                    Info Password Salutistico©