Consulta gli articoli
Tanta plastica rilasciata dai ghiacci dell'Artico

Ad un primo sguardo certe zone remote dell'Artico coperte di ghiacci potrebbero sembrare pulite ed incontaminate ma i ricercatori avrebbero rilevato oltre dodicimila piccoli pezzi di plastica imprigionati in un singolo campione esaminato abbastanza piccolo da stare in una mano e questo significa che man mano che i ghiacci si fonderanno con il surriscaldamento climatico una gran quantitą di plastica sarą rilasciata nel mare. Fra i residui pił comuni di plastica abbastanza piccoli da poter essere mangiati dai pesci ed entrare nella catena alimentare sono stati individuati i tipi utilizzati in buste e bottiglie di plastica, pitture, reti da pesca e filtri di sigarette. La concentrazione pił alta quantificabile in circa dodicimila particelle per litro, quasi esclusivamente polietilene, proviene dal ghiaccio del bacino di Makarov che potrebbe essersi originato nel nord-est dell'oceano Pacifico dove galleggia un'enorme aggregazione di rifiuti di plastica.

Posta elettronica:   info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:   26/04/2018                             n° articolo:   3750 _____________________________________________________________________________________________________

:: Prima pagina del giornale salutistico ::



           

Prima pagina
Salutistico e Benessere
Corpo - allenamento
Mente - allenamento
Anima - allenamento
Preghiera e Meditazione
Alimentazione
Allenamento e Fitness
Salute e Wellness
Musica
Ambiente e natura
Tecnologia e pubblicazioni
Sicurezza e salute
Meditazione e societą
Alimenti e sicurezza
Umorismo salutistico
Varie e naturali
     

          Immettere un dato da cercare nel giornale: