(Nei browser tipo Mozilla scegliere una categoria o cliccare sui titoli per aprirli tutti)

Consultazione articoli salutistici in linea
Terremoto a Creta e nubifragi in Italia

Un sisma quantificabile di magnitudo 6.1 ha scosso l'isola di Creta ed oltre alla Grecia sarebbe stato avvertito anche in Turchia, si parla di una vittima (a causa del parziale crollo di una chiesa) e nove feriti con la popolazione che si è riversata nelle strade per il panico. Alcuni edifici sono stati danneggiati, poi particolarmente colpito il villaggio di Arvi in Heraklion e si stanno verificando eventuali altri danni. Per quanto riguarda l'Italia violente precipitazioni piovose caratterizzate da nubifragi e grandinate hanno colpito la Toscana e soprattutto Massa Carrara dove è stato richiesto lo stato di calamità anche a causa di una tromba d'aria che ha investito un edificio e sradicato alberi. Tromba d'aria anche ad Alghero con danni e disagi e maltempo in ampie aree della Sardegna con forti sbalzi di temperatura.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   28/09/2021
__________________________________________

Australia poco favorevole al taglio delle emissioni

L'Australia risulta essere il maggior esportatore di carbone al mondo oltre a dipendere pesantemente dai combustibili fossili per soddisfare i consumi energetici del paese, ma le autorità sembrerebbero poco favorevoli al netto taglio delle emissioni inquinanti previste a novembre per la prossima conferenza sul clima COP26 in Scozia a Glasgow in modo da azzerarle entro il 2050. Si parla comunque di un piano australiano di riduzione delle emissioni già pronto anche se non sono ben chiari i tempi per attuarlo e metterlo in pratica. Gli ambientalisti sostengono che l'inazione in campo climatico dell'Australia potrebbe portare a gravi danni economici dovuti ad incendi, tempeste ed inondazioni; poi i ricercatori avvertono che i fenomeni estremi con il surriscaldamento climatico diventeranno sempre più frequenti (e in molti casi sono già la normalità con conseguenze disastrose).
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   27/09/2021
__________________________________________

Inondazioni in Sudan e incendi in California

Precipitazioni piovose torrenziali avrebbero interessato oltre trecentomila persone in quattordici dei diciotto stati del Sudan distruggendo quindicimila case e danneggiandone quarantacinquemila; poi si parla di ponti crollati, strade interrotte ed aziende agricole inondate, migliaia di persone costrette a trovare un rifugio dovendo spesso fronteggiare scarsità di cibo, acqua potabile, servizi essenziali. Per quanto riguarda la California si parla di un incendio nel nord del paese presso la città di Redding che si è propagato molto velocemente facendo scattare un ordine di evacuazione per oltre quattromila persone mentre altre trentamila devono tenersi pronte a lasciare le proprie abitazioni. Da segnalare cambiando argomento che si è intensificata l'attività eruttiva del vulcano Cumbre Vieja nell'isola La Palma delle Canarie, minacciate infrastrutture e coltivazioni.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   25/09/2021
__________________________________________

Effetti nocivi dell'inquinamento dell'aria

L'inquinamento dell'aria ha effetti nocivi sull'organismo in misura maggiore di quanto si pensava in precedenza, almeno secondo un rapporto di organizzazioni internazionali che sottolinea come il novanta percento della popolazione mondiale già vive in aree dove è presente almeno un pericoloso inquinante atmosferico; inoltre, è stato tracciato un quadro relativo alle conseguenze sulla salute dei sei principali inquinanti presenti nell'aria. Si stima che sette milioni di persone perdano la vita ogni anno a causa dell'inquinamento (contro quattro milioni e settecentomila in totale per la pandemia 19-nCoV) oltre a pregiudicare la salute di milioni di individui ogni anno, poi l'inquinamento dell'aria è ora comparabile ad altri fattori di rischio globale come dieta scorretta e fumo di tabacco; inoltre, è stato anche fatto un parallelo con surriscaldamento climatico e impatto dei combustibili fossili.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   24/09/2021
__________________________________________

Danni alle Canarie per eruzione vulcanica

A causa del flusso di lava che continua ad uscire dal vulcano Cumbre Vieja nell'isola La Palma le autorità avrebbero evacuato oltre seimila abitanti mentre lentamente una dopo l'altra il magma distrugge case, strutture turistiche, strade ed infrastrutture varie con conseguenti danni rilevanti; poi si teme che raggiungendo il mare la lava possa favorire la formazione di nubi tossiche di vapore acqueo che con il vento potrebbero anche raggiungere altre isole delle Canarie (danneggiando tutto il settore turistico). Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche da segnalare un terremoto di magnitudo 5.8 con epicentro a sud del monte Bouller che recentemente ha scosso lo stato di Victoria in Australia causando danni significativi che in un primo momento erano stati definiti lievi, si parla di danni anche nella città di Melbourne.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   23/09/2021
__________________________________________

Avanza qualche iniziativa a tutela dell'ambiente

L'annuncio della Cina di voler fermare i progetti per la costruzione di impianti energetici alimentati a carbone fuori dal paese come Indonesia, Vietnam e Bangladesh a quanto pare segue analoghe iniziative prese da Corea del Sud e Giappone riguardo lo stop al finanziamento di impianti inquinanti, poi anche la Turchia si è dimostrata disponibile a ratificare gli accordi climatici di Parigi (anche in seguito ad una stagione disastrosa e conseguenti danni causati nel paese da incendi, inondazioni con oltre cento vittime). Alcune autorità europee richiedono un maggiore sforzo per contenere le emissioni inquinanti visti gli ultimi dati forniti dalle previsioni riguardo l'aumento delle temperature globali, ad esempio in Italia si parla di tropicalizzazione del clima con tornado, "super celle", nubifragi e grandinate sempre più frequenti oltre a rialzo delle temperature e del livello dei mari.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   22/09/2021
__________________________________________

Stati Uniti in difficoltà per la pandemia

Dopo l'annuncio che seicentosettantacinquemila persone hanno perso la vita negli Stati Uniti a causa del virus SARS-CoV-2 superando (ma con un terzo della popolazione attuale) come numero di vittime la pandemia influenzale del 1918-19 alcuni dicono che chi ha rinunciato a vaccinarsi avrebbe perso un'opportunità preziosa consentita da un notevole avanzamento consentito dalla scienza in questo campo di ricerca; poi si spera che con la vaccinazione la pandemia diventi come una leggera influenza stagionale anche se la problematica sanitaria continuerà a presentarsi anno dopo anno. Bisognerà quasi sicuramente ricorrere a dei richiami anche se ora ci sarebbe una polemica sulla reale necessità di un cosiddetto "booster" per stimolare gli anticorpi; infatti, il sistema immunitario sarebbe in grado per il momento a rispondere adeguatamente all'aggressione del virus nella maggior parte dei casi.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   21/09/2021
__________________________________________

Eruzione alle Canarie e incendi in California

L'eruzione del vulcano Cumbre Vieja nell'isola spagnola La Palma delle Canarie (che conta ottantatremila abitanti) ha costretto all'evacuazione di circa cinquemila persone oltre a mettere in allerta le autorità dal momento che l'attività eruttiva, con proiezione di ceneri vulcaniche e lapilli, potrebbe durare per giorni; inoltre, la lava avrebbe raggiunto dei villaggi presso il parco nazionale di El Paso. Le Canarie sono caratterizzate da attività vulcanica e nel 1971 questo vulcano era già eruttato, poi anche l'isola di Tenerife è vulcanica. Per quanto riguarda gli incendi in California preoccupa la situazione in un'ampia zona dove sono presenti delle sequoie giganti millenarie fra cui una enorme e patrimonio universale chiamata "Generale Sherman" tanto che squadre di pompieri hanno provveduto ad avvolgere la base del tronco con grandi fogli di alluminio per proteggerla dal fuoco.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   20/09/2021
__________________________________________

Necessario netto taglio delle emissioni

Tagliare le emissioni del quarantacinque percento per il 2030 è necessario per poter raggiungere la neutralità per il 2050 ed evitare che il surriscaldamento del pianeta aumenti di oltre due gradi, poi secondo organizzazioni internazionali le previsioni attualmente calcolano un aumento fuori controllo con gravi conseguenze per la stabilità del clima. La conferenza COP26 prevista per novembre a Glasgow rischia di non ottenere i risultati desiderati, ma l'appello è ad ognuno a fare la sua parte per salvaguardare il clima globale anche se la sfida principale è sull'uso del carbone (che ha un impatto davvero rilevante sull'ambiente). Alcuni indicano dati contraddittori riguardo i risultati che si sono ottenuti con il protocollo di Montreal siglato nel 1987 nell'evitare l'aumento del buco dell'ozono come esempio da seguire per diminuire le emissioni inquinanti.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   18/09/2021
__________________________________________

Aumento dimensioni buco ozono su Antartide

Nelle ultime settimane il buco dell'ozono nell'atmosfera sopra l'emisfero sud sarebbe aumentato notevolmente e secondo i dati monitorati dai ricercatori le dimensioni superano quelle dell'Antartide; quindi è più grande del solito e potenzialmente anche più profondo. L'ozono atmosferico è di grande importanza assorbendo i raggi ultravioletti che arrivano dal Sole e la sua assenza comporta un rischio per gli organismi viventi a causa della quantità maggiore di forti radiazioni che raggiunge la Terra. La fase per eliminare tutti i gas che aumentano il buco dell'ozono potrebbe durare, secondo alcune stime, fino al 2060. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo si tematiche naturalistiche un forte nubifragio a Malpensa presso Milano con disagi per alcuni automobilisti bloccati nelle automobili sommerse che sono stati portati in salvo con dei gommoni.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   17/09/2021
__________________________________________

Terremoto nel Luxian in Cina

Una scossa tellurica superficiale quantificabile di magnitudo fra 5.4 e 6 avrebbe interessato il Sichuan nel sud-ovest della Cina ed in particolare la contea di Luxian a circa centoventi chilometri a sud-ovest dalla metropoli di Chongqing, si parla di due vittime, decine di feriti e fatto scattere un'allerta al secondo livello più alto. Decine di case nel Luxian sono crollate, poi sessantaduemila utenze sono rimaste senza fornitura di energia elettrica a causa dei danni a molte linee di distribuzione di energia ed il traffico su un'autostrada è stato deviato su altre strade agibili anche per fare in modo di non ostacolare i mezzi di soccorso . Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche l'ondata di maltempo caratterizzata da nubifragi e conseguenti allagamenti in un'ampia zona del sud della Francia (in particolare nel Var).
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   16/09/2021
__________________________________________

Opinioni su terza dose vaccino 19-nCoV

Per aumentare l'efficacia dei vaccini molti governi si preparano a dare una terza dose (un richiamo detto booster) di vaccino contro il virus SARS-CoV-2, ma i ricercatori in uno studio sostengono che per il momento l'efficacia della protezione rimane alta e sarebbero necessarie sufficienti evidenze scientifiche con una valutazione rischi-benefici per giustificare la necessità di un'ulteriore dose. Sarebbe più opportuno somministrare i vaccini a chi non ha avuto la possibilità di vaccinarsi e soprattutto al personale sanitario dei paesi in via di sviluppo anche per evitare eventuali mutazioni. In alcuni casi il richiamo potrebbe essere utile per le persone immunocompromesse, ma in genere per la maggioranza della popolazione la dose addizionale potrebbe essere anche rischiosa se data con troppa frequenza.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   15/09/2021
__________________________________________

Tempesta tropicale nel sud degli Stati Uniti

La tempesta tropicale chiamata "Nicholas" caratterizzata da forti folate di vento ed intense precipitazioni piovose si starebbe dirigendo verso Texas e Louisiana, poi secondo le previsioni meteorologiche sta prendendo forza fino a diventare uragano di categoria uno anche se rimane una certa variabilità delle condizioni meteo. Sulle coste del Texas alcune strade sono già state chiuse per inondazioni poi si parla di un'allerta delle autorità per Houston. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche una ricerca che sottolinea l'importanza delle foreste dell'America Latina e dei Caraibi per la sostenibilità ambientale e la sicurezza nutrizionale; infatti, sono forniscono un equilibrio dell'ecosistema cruciale per l'agricoltura regolando il flusso dei fiumi, proteggendo il suolo e le falde acquifere.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   14/09/2021
__________________________________________

Ambientalisti vittime del loro impegno

Quando gli ambientalisti si dedicano con impegno a tutelare la natura devono spesso fare i conti con poteri forti che li ostacolano o li riducono anche al silenzio e si stima che nel 2020 duecentoventisette ne siano stati uccisi nel mondo. La Colombia sembra essere il paese più rischioso per gli ambientalisti seguito dal Messico, poi Filippine, Brasile, Honduras, Repubblica Democratica del Congo, Guatemala, Ncaragua, Perù ed India; ma in genere la ricerca evidenzia come nei paesi del Sud America sia davvero difficile fare sentire la propria opinione su tematiche naturalistiche spesso divisive. Gli attivisti sono messi a tacere anche con espedienti di ogni tipo e sono sorvegliati senza che le autorità prendano provvedimenti contro gravi violenze disposte a chiudere facilmente un occhio sui fatti accaduti. Gli interessi economici hanno la priorità sulla tutela della natura, ma questa mentalità non considera che la natura ben amministrata costituisce da sola una grande ricchezza.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   13/09/2021
__________________________________________

Tromba d'aria a Pantelleria in Sicilia

Sarebbero due le vittime e nove i feriti (quattro in gravi condizioni) sull'isola di Pantelleria a causa di una tromba d'aria che ha travolto diverse auto, fatto cadere pali di linee elettriche e causato danni ad abitazioni, si parla anche di ulteriori ricerche per eventuali dispersi ostacolati parzialmente dall'interruzione della fornitura di energia elettrica e delle comunicazioni. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche che uno studio ha calcolato che per evitare un surriscaldamento eccessivo del pianeta, non oltrepassando un grado e mezzo Celsius di aumento delle temperature indispensabile per l'equilibrio climatico dell'ecosistema, quasi il sessanta percento delle riserve di olio e di gas dovrebbero rimanere ne sottosuolo oltre al novanta percento di quelle di carbone.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   11/09/2021
__________________________________________

Incendio in Spagna ed uragano sulle Filippine

Un incendio alimentato da forti folate di vento e favorito dalla siccità ha interessato la regione Estepona nel sud della Spagna, si parla di novecento persone evacuate dalle loro abitazioni (soprattutto in una zona popolata da pensionati inglesi e turisti); molte squadre di pompieri supportati da aerei antincendio, secondo un rapporto delle autorità dell'Andalusia, fronteggiano le fiamme nelle montagne della Sierra Bermeja e nella provincia sud di Malaga. Per quanto riguarda le Filippine un tifone che si è formato in soli due giorni minaccia anche Taiwan, ci si aspetta nei prossimi giorni venti potenzialmente distruttivi e forti precipitazioni piovose. Le previsioni meteo annunciano che il nord-est delle Filippine potrebbe essere colpito dal forte vortice e in particolare l'allerta è per gli abitanti della città di Santa Ana che si trova nell'isola di Babuyan anche a causa di alte mareggiate.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   10/09/2021
__________________________________________

Vaccinarsi per evitare problemi sanitari

Le persone che hanno problematiche sanitarie, soprattutto all'apparato cardiovascolare, e temono di vaccinarsi per eventuali effetti collaterali dovrebbero tenere presente che corrono molti più rischi se contagiate dal virus SARS-CoV-2, almeno secondo i risultati di uno studio che evidenzia come in questi casi è opportuno ricorrere prima possibile alla vaccinazione a tutte le età. Non mancano le polemiche in genere sulle campagne vaccinali, ma sempre più frequentemente le vittime (oltre quattro milioni e mezzo nel mondo, di cui quasi seicentocinquantamila negli Stati Uniti, paese più colpito dalla pandemia) sono persone non vaccinate o a volte con una sola dose. Da non sottovalutare anche i casi di cosiddetto "long Covid" in cui i pazienti lamentano per mesi le conseguenze del contagio, spesso senza trovare sufficiente sollievo nelle varie cure proposte; quindi, altra argomentazione a favore della vaccinazione.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   09/09/2021
__________________________________________

Terremoto in Messico

Un sisma quantificabile di magnitudo 7.1 avrebbe interessato una vasta area presso la costa del Pacifico ed Acapulco, con epicentro ad undici chilometri a sud-est della città; si parla di una vittima nella vicina città di Coyuca de Benitez a causa della caduta di un palo della luce, poi altri pali caduti su auto e conseguente interruzione della fornitura elettrica ed il crollo della facciata di una chiesa, ma senza che le autorità abbiano comunicato altri danni rilevanti. La popolazione teme per le scosse di assestamento e molte fughe di gas sarebbero state rilevate in aree residenziali, poi a Città del Messico molti residenti e turisti si sono riversati nelle strade. Fra i maggiori terremoti che hanno colpito il Messico, che è posizionato su cinque placche tettoniche, si ricorda uno nel settembre del 1985 di magnitudo 8.1 che causò oltre diecimila vittime e distrusse centinaia di edifici.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   08/09/2021
__________________________________________

Incendi in California in parte sotto controllo

Le autorità della California hanno avvertito la popolazione che sta rientrando nelle proprie abitazioni dopo che le squadre dei pompieri sono riuscite in parte a tenere sotto controllo alcuni grandi incendi di rimanere in allerta, che non è il caso di abbassare la guardia e scaricare le auto dai pacchi specialmente in caso di condizioni atmosferiche poco favorevoli. La città del lago sud di Tahoe era stata completamente evacuata la settimana scorsa ed ora la situazione è migliorata con i progressi ottenuti nel contenimento degli incendi; però, si parla di oltre ottocentosettantamila metri quadrati di vegetazione andati in fumo in California (alle prese anche con innumerevoli focolai 19-nCoV) nell'incendio "Caldor" attivo per ventidue giorni con distruzioni di oltre novecentoventi edifici, poi settancinque strutture nelle contee di El Dorado ed Amador ed altre migliaia minacciate dalle fiamme.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   07/09/2021
__________________________________________

Epidemie 19-nCoV in non vaccinati

Con l'aumento dei casi di ampi focolai di contagi a causa del virus SARS-CoV-2 fra la popolazione non vaccinata come ad esempio sta accadendo negli Stati Uniti (con conseguente notevole aumento del numero delle vittime) cresce anche il rischio di eventuali ulteriori mutazioni senza contare il carico costituito dai pazienti Covid su sistemi sanitari che spesso non riescono a fronteggiare efficacemente la pandemia; poi emerge anche il problema di fornire vaccini ai paesi poveri rimasti fino ad ora praticamente esclusi riguardo la pianificazione di diffuse campagne di vaccinazioni. Da segnalare cambiando completamente argomento ma rimanendo su tematiche sanitarie i casi di Nipah virus individuati in India nel Kerala ai danni di due persone che hanno avuto contatti con un ragazzino deceduto a causa del virus, le autorità dicono che non è il caso di allarmarsi anche se è necessario alzare il livello di allerta.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   06/09/2021
__________________________________________

Azioni urgenti a tutela della biodiversità

In una conferenza a Marsiglia sarebbe emerso quanto il cambiamento climatico sia già una terrificante realtà esaminando ad esempio i dati relativi ai danni alla vegetazione e alla biodiversità causati da incendi devastanti accaduti nel mondo questa estate oltre agli eventi estremi, degradazione di mari ed oceani. I provvedimenti discussi a tutela della natura non avranno reale effetto legale e si spera solo che possano influenzare le prossime decisioni su queste argomentazioni nella COP15 in Cina ad ottobre e COP26 in Gran Bretagna a novembre dal momento che la scomparsa di intere specie ed ecosistemi sono una diretta conseguenza delle attività umane ed un danno notevole al benessere dell'umanità. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche le recenti inondazioni in Sud Sudan che hanno interessato circa trecentottamila persone e previsioni meteo poco positive riguardo le precipitazioni piovose.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   04/09/2021
__________________________________________

Stati Uniti sorpresi da una tempesta tropicale

Sarebbero almeno quarantasei le vittime negli Stati Uniti a causa degli effetti distruttivi di quello che era l'uragano "Ida" poi declassato a tempesta tropicale e sottovalutato sorprendendo la popolazione specialmente a New York (dove è stato dichiarato lo stato di emergenza) paralizzando in pratica la metropoli con strade inondate d'acqua, metropolitana inutilizzabile e numerosi disservizi. Vi sono stati anche dei tornado ad esempio in New Jersey e Maryland, mentre i soccorsi stanno ancora cercando persone in difficoltà in una vasta area del nord-est interessata dall'ondata di maltempo fra automobili abbandonate ai bordi delle strade, alcune sommerse nei sottopassaggi e non si esclude che il bilancio delle vittime possa aumentare. Le previsioni annunciano anche l'arrivo nei prossimi giorni di altri vortici sul paese che potrebbero prendere forza e diventare potenzialmente pericolosi.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   03/09/2021
__________________________________________

Nuove varianti e mutazioni 19-nCoV allo studio

Fra le varie varianti del virus SARS-CoV-2 che preoccupano i ricercatori vi sarebbe la cosiddetta "mu" o B.1.621 e particolarmente diffusa in Colombia (presente in circa il quaranta percento dei casi di infezione monitorati nel paese ed identificata in altri quaranta paesi nel mondo) a causa di una costellazione di sue mutazioni che potrebbero indicare una potenziale proprietà ad aggirare i vaccini; quindi si cerca di studiarne virulenza ed aggressività. Altro pericolo arriva dalle mutazioni o linee secondarie della variante altamente contagiosa e molto diffusa nel mondo "Delta", una recentemente individuata in Giappone. Alcuni dicono che in genere la variante Delta può portare a serie complicazioni in pazienti non vaccinati, poi le persone vaccinate eventualmente infette senza accorgersene possono diventare diffusori del virus se non mantengono le distanze e non usano la mascherina.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   02/09/2021
__________________________________________

Molte specie di alberi a rischio estinzione

Si stima che diciasettemilacinquecento specie di alberi siano a rischio di estinzione e quindi circa il trenta percento del totale, poi di altre quattrocentoquaranta sarebbero rimasti meno di cinquanta esemplari nel mondo e tutti dovrebbero essere consapevoli di quanto gli alberi abbiano bisogno di aiuto; almeno secondo l'opinione dei ricercatori che affermano come il numero di specie di alberi a rischio di estinzione è doppio rispetto a quello di mammiferi, uccelli, anfibi e rettili messi insieme. L'estinzione di una singola pianta potrebbe significare quella di molte altre perché in genere gli alberi contribuiscono a mantenere in equilibrio l'ecosistema naturale oltre ad assorbire grandi quantità di biossido di carbonio limitando in questo modo l'effetto serra. Fra le specie più a rischio sono segnalate le magnolie dei Caraibi a causa del rialzo del livello dei mari e di severe condizioni climatiche.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   01/09/2021
__________________________________________

Scia di danni in Louisiana dopo passaggio uragano

Le forti folate di vento hanno continuato a causare danni in Louisiana anche se l'uragano "Ida" è stato degradato a tempesta tropicale, si parla di un milione di utenti rimasti senza fornitura di energia elettrica e molti sono intrappolati sui tetti per alluvioni; poi il vortice ha sferzato il sud-ovest del Mississippi e in parte Alabama e Florida. Le autorità hanno avvertito che potrebbero esserci delle vittime sotto le macerie dei tetti di alcune case danneggiate (due vittime segnalate ufficialmente) e centinaia di barche ed altri mezzi di soccorso stanno effettuando le ricerche oltre a portare aiuti alle persone in difficoltà. Ci sono molti detriti per le strade e probabilmente ci vorrà molto tempo per tornare alla normalità e riparare le linee elettriche cadute, quindi ci saranno disagi e difficoltà per la popolazione senza contare i danni.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   31/08/2021
__________________________________________

Uragani declassati sferzano l'America

Mentre l'uragano "Nora" ora declassato a tempesta tropicale ha interessato vaste aree del Messico causando una vittima e sette dispersi in Louisiana si attende ancora l'impatto dell'uragano "Ida" passato da categoria quattro ad uno, ma ancora potenzialmente pericoloso ed in grado di causare gravi danni (.. una vittima). Le folate di vento iniziali del forte vortice ad oltre duecento chilometri orari hanno già fatto cadere molte linee elettriche a New Orleans con interruzioni della fornitura dell'energia elettrica in gran parte della città oltre a disagi per la popolazione che è stata in parte evacuata nelle zone più a rischio. Le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza e nei rifugi affollati potrebbe facilmente diffondersi il virus SARS-CoV-2 considerando che non era stato possibile evacuare gli ospedali già pieni di pazienti Covid dal momento che vi sono pochi posti disponibili anche in Texas e Florida.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   30/08/2021
__________________________________________

Un uragano minaccia la Louisiana

Dopo aver sferzato Cuba con venti superiori a centoventi chilometri orari la tempesta tropicale "Ida" si sta rafforzando e i meteorologi temono possa diventare presto un forte uragano con folate di vento anche a duecentoventi chilometri orari (categoria quattro), mentre è già classificato come tale con effetti distruttivi ed avvisi di evacuazioni a New Orleans dove molti stanno preparando le abitazioni al forte impatto del vortice. Le autorità dicono che manca il tempo per preparare gli ordini di evacuazione, poi si potrebbero verificare lunghi periodi di mancanza di erogazione della fornitura elettrica oltre a vari disagi e quindi si richiama la popolazione ad evacuazioni volontarie. Da segnalare cambiando completamente argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche l'elevato livello di acidificazione raggiunto degli oceani tanto da cambiarne la struttura con scenari futuri poco rassicuranti.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   28/08/2021
__________________________________________

Rilevante impatto in Giappone della variante Delta

Servizi ed infrastrutture essenziali in Giappone come trasporti pubblici, asili, raccolta rifiuti, logistica oltre al sistema sanitario potrebbero risentire del rilevante impatto della variante Delta del virus SARS-CoV-2, almeno secondo l'opinione di esperti se l'epidemia dovesse continuare a diffondersi nel paese al ritmo attuale. Sono già diversi i servizi che hanno proprio chiuso nonostante gli sforzi del personale di cercare di disinfettare i locali e contenere la diffusione di una variante molto virulenta e ci si aspetta un ulteriore peggioramento (alcuni dicono che il Giappone è un paese che è partito in ritardo con le vaccinazioni e la percentuale di copertura sarebbe abbastanza bassa, poi ultimamente un lotto di vaccino contaminato è stato ritirato). Da segnalare cambiando argomento il record di vittime registrato in Russia, pare oltre ottocento in un giorno, con vaccinazioni che procedono a rilento.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   27/08/2021
__________________________________________

Piogge intense in Venezuela e siccità in Bolivia

Sarebbero almeno venti le vittime in Venezuela a causa di intense precipitazioni piovose e nubifragi che hanno interessato anche con inondazioni ampie zone del paese distruggendo migliaia di abitazioni e costretto le autorità ad evacuare la popolazione, particolarmente colpito lo stato di Merida con notevoli difficoltà per organizzare i soccorsi. Per quanto riguarda la Bolivia si parla di una siccità prolungata con scontri fra agricoltori ed autorità riguardo la ripartizione delle scarse risorse idriche rimaste nei bacini (il paese ultimamente deve fronteggiare anche numerosi incendi disastrosi). Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche le proteste in Brasile dei nativi con manifestazioni contro l'attuale amministrazione con richiesta di azioni legali, poi anche in questo caso si parla di siccità in alcune zone e danni ai raccolti.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   26/08/2021
__________________________________________

Prepararsi alla prossima inondazione

Esaminando i dati relativi alle inondazioni che hanno devastato vaste aree della Germania e del Belgio il mese scorso (almeno centonovanta le vittime oltre a gravi danni) con simulazioni al computer i ricercatori avrebbero affermato che questi eventi estremi sono fino a nove volte più frequenti per effetto dei cambiamenti climatici in atto sul pianeta, quindi è opportuno tenersi pronti soprattutto in vaste aree dell'ovest Europa perché tenderanno a diventare sempre più frequenti. Si tratta di agire urgentemente in tal senso dal momento che i dati hanno confermato da anni il peggioramento delle condizioni climatiche. Da segnalare cambiando completamente argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche i numerosi incendi che stanno divorando la vegetazione della Bolivia (si parla di quattrocentomila ettari), particolarmente colpita le foreste di Stanta Cruz ed in parte la foresta pluviale del Pantanal.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   25/08/2021
__________________________________________

Considerazioni su noto vaccino 19-nCoV ad mRNA

L'approvazione finale definitiva, dopo una validazione autorizzata solo per motivazioni di emergenza, di un noto vaccino a tecnologia mRNA se da una parte alza in generale il livello di fiducia non deve far dimenticare che è stato studiato per la variante cosiddetta "Alfa" del virus SARS-CoV-2 e non è detto che eventuali varianti lo possano rendere meno efficace o aggirare (e forse questo già accade in alcuni casi); quindi in teoria bisognerebbe riformularlo aggiornandolo con test clinici a livello genetico anche per migliorare la copertura per richiami che già sono previsti. Da segnalare cambiando argomento che in India sarebbero centinaia ogni giorno le vittime segnalate con un bilancio totale aumentato ad oltre quattrocentotrentamila con segnali contrastanti riguardo l'andamento dell'epidemia nel paese, soprattutto riguardo la percentuale di ricoveri aumentata di quasi il cento percento, il valore più alto dal marzo 2020.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   24/08/2021
__________________________________________

Difficoltà in Tennessee per le inondazioni

Strade interrotte, torri per le comunicazioni telefoniche e quelle per i cellulari danneggiate rendono difficili i soccorsi in Tennessee negli Stati Uniti (specialmente nelle zone rurali) e cercare le decine di dispersi dopo le inondazioni che hanno sommerso molte aree, nel frattempo il bilancio delle vittime sarebbe aumentato ad almeno ventidue. Molte case sono state parzialmente o anche completamente distrutte e fiumi di detriti navigano su laghi d'acqua formatisi a causa di precipitazioni piovose e nubifragi di inusuale intensità, poi i ricercatori avvertono che si tratta di uno scenario tipico dei fenomeni estremi collegabili ai cambiamenti climatici. Da segnalare alcune inondazioni di minore portata in altri stati del paese dovute agli effetti della tempesta tropicale "Henri" che ha anche causato interruzioni della fornitura di energia elettrica ad esempio sulle coste di Rhode Island.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   23/08/2021
__________________________________________

Uragani e maltempo in America

Sarebbero otto le vittime nell'est del Messico a causa dell'uragano "Grace" (poi declassato a tempesta tropicale), particolarmente colpito lo stato di Veracruz sferzato da folate di vento superiori a duecento chilometri orari e precipitazioni piovose torrenziali che hanno provocato allagamenti in vaste aree. Spostandosi più a nord si parla di almeno dieci vittime, trenta dispersi, case distrutte o danneggiate dall'ondata di maltempo in Tennesse negli Stati Uniti; poi timori presso New-York a causa dell'arrivo della tempesta "Henri" che si sta avvicinando a nord-est (classificato come uragano di categoria uno, poi declassato). Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche l'inusuale pioggia caduta sulle sommità della Groenlandia, segno evidente del notevole surriscaldamento climatico in atto sul pianeta con gravi conseguenze sull'ecosistema, sulla biodiversità e sulla stabilità globale.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   22/08/2021
__________________________________________

Problemi alimentari ad Haiti e in Afghanistan

In seguito al forte terremoto che ha colpito recentemente Haiti ci sono grandi difficoltà a garantire le forniture alimentari alla popolazione ed i media mostrano scene di ressa per accaparrarsi un pacco di aiuti, poi lunghe file per una minima razione di riso; inoltre, molte strade sono interrotte da frane non consentendo gli indispensabili collegamenti nel paese per garantire un minimo rifornimento di cibo, mentre molte persone che dormono per strada non sanno dove andare per procurarsi beni di prima necessità. Per quanto riguarda l'Afghanistan il caos determinato dal ritiro degli Stati Uniti dal paese ha determinato una situazione di instabilità ed incertezza a volte anche per quanto riguarda la distribuzione delle risorse alimentari con problemi logistici, di organizzazione e anche timori per ritorsioni che paralizzano psicologicamente molte persone.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   21/08/2021
__________________________________________

Molte più vittime a causa del fumo che per Covid

Si stima che nel 2019 ben oltre sette milioni di persone abbiano perso la vita per causa del fumo di sigaretta e di cause correlate, quindi molte più che a causa del virus SARS-CoV-2, ma a quanto pare nessuno parla di vaccini che consentano di liberarsi da questo insalubre vizio considerando che anche chi non fuma spesso non riesce a proteggere le vie respiratorie dal fumo passivo delle tante persone che non rispettano i divieti (senza considerare bambini e ragazzini che difficilmente possono tutelarsi spostandosi agevolmente come gli adulti). Fra i paesi più colpiti la Cina con oltre due milioni quattrocentomila vittime conta un trenta percento del totale seguita da India, con oltre un milione e Stati Uniti con oltre cinquecentomila. Da segnalare cambiando argomento l'aumento dei contagi 19-nCoV monitorati ultimamente negli Stati Uniti e in Israele collegabili alla virulenza della variante Delta.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   20/08/2021
__________________________________________

Incendi nel Var in Francia e in Costa Azzurra

Sarebbero due le vittime e decine i feriti a causa degli incendi che stanno interessando varie aree del Var in Francia anche presso la zona interna della Costa Azzurra dove arriva in particolare il fumo dei roghi (ad esempio verso la nota località turistica di Saint-Tropez), poi si parla di migliaia di evacuazioni e disagi per i turisti che sono stati ospitati in appositi centri allestiti dalle autorità. Circa seimila gli ettari di vegetazione bruciati mentre i pompieri supportati da aerei antincendio faticano a tenere sotto controllo le fiamme anche a causa della siccità e delle alte temperature registrate recentemente che favoriscono nuovi focolai che avanzano rapidamente. Da segnalare cambiando argomento che è aumentato a quasi duemiladuecento il bilancio delle vittime a causa del forte terremoto che ha colpito il sud-ovest ad Haiti, ma la maggior parte delle fatalità si è verificata nel sud.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   19/08/2021
__________________________________________

Tempesta tropicale su terremotati ad Haiti

Le autorità di Haiti hanno sospeso temporaneamente le operazioni di soccorso per i terremotati e ricerca dei dispersi a causa degli effetti di una tempesta tropicale chiamata "Grace" che sta investendo il paese, nel frattempo il numero delle vittime sarebbe aumentato ad oltre millenovecento e si parla di quasi diecimila feriti fra cui molti che non possono essere assistiti perché gli ospedali non riescono a ricevere pazienti e fronteggiare la situazione determinata dal forte sisma con oltre settemila case crollate, quasi cinquemila danneggiate oltre a molti edifici pubblici. Molte persone rimaste senza case non sanno dove andare (pare che anche molti bambini non trovino un rifugio) e negli ospedali ci accampa un po' dappertutto. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche l'estrema siccità registrata in Arizona negli Stati Uniti con riserve idriche al minimo.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   18/08/2021
__________________________________________

Incendio presso Gerusalemme ed altri incendi

Squadre di pompieri supportati da numerosi velivoli antincendio non riescono a spegnere un incendio sulle colline ad ovest di Gerusalemme e le autorità sono state costrette ad evacuare centinaia di persone. La progressione del fuoco che da due giorni divora la vegetazione presso la famosa città religiosa sarebbe molto rapida, poi si parla anche di forti folate di vento che alimentano le fiamme ed un odore acre che si diffonde a distanza, mentre si indaga sulle cause dell'incendio (in alcune aree è stato contenuto ma non spento) che per il momento sono ignote. Per quanto riguarda altri incendi si parla di nuovi focolai in Grecia, poi allerta per alcune criticità in Spagna [.. in Francia nel Var]; inoltre, in Portogallo a causa di alte temperature e siccità tipiche delle condizioni collegabili ai cambiamenti climatici si teme per eventuali incendi incontrollabili. Da segnalare cambiando completamente argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche l'ondata di maltempo in vaste aree a nord in Italia con una vittima, inondazioni e danni.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   17/08/2021
__________________________________________

Terremoto ad Haiti e inondazioni in Giappone

Sarebbero oltre milletrecento le vittime ad Haiti a causa del forte terremoto di magnitudo 7.2 con epicentro a dodici chilometri a nord-est di Saint Louis du Sud seguito da sciame sismico anche con forti scosse, si parla di danni enormi ed ospedali che non riescono a ricoverare i feriti oltre a difficoltà a gestire l'emergenza. Molti gli edifici crollati, danneggiati o inagibili; poi l'autostrada che collega le città a sud di Cayes e Geremie è bloccata da una frana e si cerca di ripristinare la circolazione stradale, mentre alcuni dicono che il disastro è notevole. Per quanto riguarda il Giappone si parla di almeno tre vittime a causa di intense precipitazioni piovose con conseguenti inondazioni in vaste aree ad ovest del paese, particolarmente colpita l'isola di Kyushu che ha fatto registrare un record di piogge; inoltre, le autorità hanno ordinato migliaia di evacuazioni in zone a rischio.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   16/08/2021
__________________________________________

Luglio scorso mese più caldo mai registrato

La progressione verso il rialzo delle temperature globali medie viene confermata dal mese di luglio scorso che è stato secondo alcune postazioni di monitoraggio il più caldo mai registrato con quasi un grado Celsius sopra la media; poi inutile dire delle conseguenze sugli ecosistemi di questo surriscaldamento climatico provocato dalle attività umane e dell'effetto serra che si autoalimenta. Attualmente la situazione non è molto migliore e ad esempio si parla di ondate di calore in Italia con allerta per molte città ed anche in Francia diversi distretti sono alle prese con una canicola poco salutare. Da segnalare cambiando argomento le inondazioni che hanno colpito in particolare zone a nord della Turchia (paese recentemente interessato anche da devastanti incendi) e che avrebbero causato almeno trentotto vittime, diversi dispersi oltre a danni e disagi [.. poi un terremoto di magnitudo 7.2 ad Haiti con crolli e vittime].
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   14/08/2021
__________________________________________

Continuano gli incendi in California e in Italia

Dei focolai incontrollabili che stanno impegnando seimila pompieri stanno continuando a divorare la vegetazione della California nel grande incendio "Dixie" che ha interessato oltre duecentomila ettari, poi anche molti edifici e abitazioni sono stati distrutti dalle fiamme. Per quanto riguarda l'Italia co sono ancora incendi in Calabria favoriti dalle alte temperature che sfiorano i quaranta gradi Celsius e dal vento (particolarmente colpite le Madonie), poi Sicilia e Sardegna che le autorità hanno identificato nella maggior parte dei casi come dolosi predisponendo dei piani di contenimento e controllo; rilevanti i danni e i disagi. Da segnalare cambiando argomento che alcuni parlano di enormi incendi in Siberia e che in Grecia nei giorni scorsi si stima che oltre centomila ettari di vegetazione siano stati divorati dalle fiamme, mentre molti lamentano che è stato fatto poco nella prevenzione.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   13/08/2021
__________________________________________

Monitorate temperature record in Sicilia

Con oltre quarantotto gradi Celsius sarebbe stato raggiunto un record in Sicilia riguardo le temperature europee, monitorato in una postazione meteo presso Siracusa dovuto ad un flusso d'aria calda collegabile ad un anticiclone di matrice africana. In Sicilia ci sono ancora diversi incendi attivi favoriti in parte dalle alte temperature e in Calabria si parla di due vittime (agricoltori che cercavano di spegnere le fiamme) e focolai che stanno interessando vaste aree. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche delle inondazioni in Cina nel Sichuan dovute ad intense precipitazioni piovose che hanno costretto le autorità ad evacuare oltre ottantamila persone e quattrocentoquarantamila sono interessate dall'ondata di maltempo, poi a causa del rialzo delle temperature sono poco positive le previsioni in futuro per questi fenomeni estremi nell'area colpita.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   12/08/2021
__________________________________________

Incendi in Algeria, Italia e Grecia

Sarebbero almeno sessantanove le vittime nel nord dell'Algeria a causa di incendi che le autorità hanno definito come dolosi con decine di focolai (sulle montagne della Kabylia) appiccati quasi simultaneamente, poi alcune abitazioni e veicoli sono stati distrutti dal fuoco mentre squadre di pompieri cercano ancora con difficoltà di circoscrivere le fiamme alimentate in parte dalle alte temperature registrate in questi giorni nel paese ed il bilancio delle vittime potrebbe aumentare. Per quanto riguarda l'Italia si parla di incendi incontrollabili sull'Aspromonte in Calabria con richiesta dello stato di emergenza per la regione [.. una vittima] e in Grecia sull'isola di Evia fiamme altissime ancora stanno divorando la vegetazione nonostante il ripetuto intervento di squadre di pompieri. Da segnalare spostando l'attenzione alla California che oltre cinquecento abitazioni sono state bruciate dai roghi che da giorni interessano il paese.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   11/08/2021
__________________________________________

Mediterraneo più colpito dall'effetto serra

In seguito all'allarme rosso lanciato da organizzazioni internazionali riguardo il rialzo delle temperature globali, peggiore del previsto e con conseguenze irreversibili, dovuto all'effetto serra collegabile al consumo eccessivo dei combustibili fossili alcuni ricercatori avvertono che l'area del mediterraneo nei prossimi decenni potrà essere colpita in misura maggiore di altre (forse un venti percento in più) da ondate di calore, siccità e incendi. Preoccupano anche i rischi relativi al rialzo dei mari, al calo di biodiversità oltre a scarsità di acqua per circa dieci milioni di persone con inondazioni costiere ed ondate di calore con effetti davvero poco salutari; poi ci sarà un calo produttivo per il settore agricolo, la pesca e delle attività del settore turistico. Bisogna conseguire gli obiettivi di riduzione delle emissioni inquinanti per evitare fenomeni estremi fino ad arrivare prima possibile ad emissioni zero.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   10/08/2021
__________________________________________

Vasto incendio in California

Si stima che con circa centonovantamila ettari di vegetazione bruciata l'incendio chiamato "Dixie" sia il secondo più vasto nella storia delle California e come accaduto altre volte forse provocato dalla caduta accidentale di una linea elettrica. I pompieri spesso non riescono a circoscrivere le fiamme e si parla di diversi dispersi oltre a numerose abitazioni danneggiate o distrutte dai roghi, poi negli Stati Uniti vi sono anche altri fronti di fuoco da fronteggiare fra cui uno imponente in Sierra Nevada. Da segnalare cambiando argomento altre emergenze come in Grecia dove l'isola di Evia è stata devastata dagli incendi e si sono verificati incidenti con vittime fra i pompieri nelle complesse operazioni di spegnimento dei roghi nel paese effettuate con aerei antincendio e personale a terra, poi in Corea del Nord delle inondazioni provocate da intense precipitazioni piovose hanno costretto ad evacuazioni di circa cinquemila persone.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   09/08/2021
__________________________________________

Incendi in Calabria e Sicilia

Una vasta area di vegetazione starebbe bruciando nel parco del Pollino in Calabria e vi sono anche altri importanti focolai nella regione, poi si parla di due vittime sull'Aspromonte in provincia di Reggio Calabria. Per quanto riguarda la Sicilia le autorità hanno chiesto lo stato di crisi ed emergenza per sei mesi a causa delle avverse condizioni climatiche che favoriscono gli incendi ed anche a per i danni causati dai roghi nel mese di luglio con conseguenze economiche e produttive (ad esempio aziende agricole e campi coltivati interessati dagli incendi). Da segnalare spostando l'attenzione alla Grecia i vari devastanti roghi nel paese con a volte fiamme altissime difficilmente controllabili, particolarmente colpita un'ampia zona presso Afidnes dove i media informano di grandi difficoltà dei pompieri a fronteggiare il fronte di fuoco e persone che cercano di spegnere le fiamme con estintori per difendere le proprie abitazioni.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   07/08/2021
__________________________________________

Atene potrebbe diventare in futuro inabitabile

Le alte temperature con picchi anche di quarantacinque gradi Celsius e frequenti ondate di calore che hanno interessato la città di Atene recentemente potrebbero secondo alcuni farla diventare in futuro inabitabile; poi questo fattore di difficile soluzione non è stato sufficientemente preso in considerazione mentre si parla abbastanza spesso del rialzo dei mari che minaccia alcune metropoli. Per il caldo già le autorità avevano limitato l'accesso all'Acropoli e consigliato ai cittadini di evitare viaggi e lavori non indispensabili ed ora ad esempio a causa degli incendi della vegetazione vicino alla città la qualità dell'aria è molto peggiorata. Da segnalare cambiando argomento ma rimanendo su tematiche naturalistiche le discussioni sui disagi causati dai ripetuti nubifragi sul lago di Como in Italia con conseguenti allagamenti ed esondazioni a volte proprio nelle stesse zone appena ripulite.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   06/08/2021
__________________________________________

Incendi in Turchia e Grecia

La vegetazione continua a bruciare velocemente in Turchia a causa di diversi incendi con focolai fuori controllo nel paese e polemiche sulla gestione dell'emergenza, sull'uso (se esistenti) degli aerei antincendio e sul pericolo costituito da una centrale termica lambita dalle fiamme ed evacuata. Particolarmente interessata la provincia di Mugla dove il fuoco ha in qualche caso anche raggiunto le abitazioni costringendo a nuove evacuazioni, poi a Milas il forte vento avrebbe distrutto in circa quindici minuti un abitato con trenta abitazioni. Per quanto riguarda la Grecia si parla di ondata di calore e alte temperature anche oltre i quaranta gradi Celsius che favoriscono l'avanzare degli incendi fra cui uno nelle vicinanze di Atene ed uno nell'isola di Eubea che ha costretto a numerose evacuazioni; inoltre, i roghi interessano alcune aree della vicina Albania.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   05/08/2021
__________________________________________

Casi di variante Epsilon monitorate in Pakistan

Le autorità sanitarie del Pakistan dopo aver monitorato almeno cinque casi di contagio da variante Epsilon del virus SARS-CoV-2 (considerata più virulenta del normale ed in grado in molti casi di aggirare i vaccini) a Lahore temono che il focolaio possa diffondersi nel paese e poi anche in India visto le vicinanze come confini. Questa variante chiamata CAL.20C ed individuata inizialmente in California è causa di molti contagi anche a New York; inoltre, sarebbe presente in trentaquattro paesi oltre agli Stati Uniti ed ancora sotto studio da parte dei ricercatori. Da segnalare cambiando argomento che a Singapore è in corso una sperimentazione per la cura del pazienti Covid-19 non gravi con una combinazione di farmaci antivirali ed antinfiammatori efficace a quanto pare per la variante Beta e Delta, ma per il momento non sono disponibili dati clinici sui casi sotto osservazione.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   04/08/2021
__________________________________________

Attacco informatico alla regione Lazio

In seguito ad una intrusione informatica nel sistema informatico della regione Lazio il sistema sanitario di prenotazione dei vaccini non sarebbe più accessibile al pubblico essendo stati criptati i dati con virus di tipo cosiddetto ransom (si parla forse di provenienza estera), si indaga sull'accaduto giudicato piuttosto grave e che blocca in parte la corretta erogazione dei servizi sanitari con conseguenti disservizi e disagi per la popolazione anche se i dati sensibili secondo le autorità sono in parte in sicurezza essendo in un altro server. Si potrebbe verificare un rallentamento della campagna vaccinale Covid-19 e si cercherà di procedere manualmente per farla avanzare, polemiche sulla falla di sicurezza di una certa portata mentre alcuni parlano di paralisi del sistema e che apre uno scenario abbastanza preoccupante dal punto di vista tecnologico.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   03/08/2021
__________________________________________

Incendi in Sicilia ed Abruzzo in Italia

Le autorità della regione Sicilia avrebbero chiesto aiuto per supportare i pompieri che stanno cercando con difficoltà di tenere sotto controllo degli incendi che da giorni stanno divorando la vegetazione sulla costa a Catania, si indaga sulla loro origine che potrebbe essere dolosa, distrutti degli stabilimenti balneari oltre a auto, moto e centocinquanta persone salvate con delle barche dalle spiagge. In Abruzzo si parla anche di feriti (intossicati), evacuazioni, disagi presso un'ampia area a sud di Pescara per un focolaio inizialmente partito da un canneto e poi propagatosi in una pineta a causa del forte vento caldo di matrice africana; dense colonne di fumo nero hanno raggiunto abitazioni e spiagge con conseguenti evacuazioni. Da segnalare spostando l'attenzione alla Turchia che molti turisti presi dal panico stanno abbandonando il paese a casa di alcuni preoccupanti incendi.
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:  338 1809310         Data:   02/08/2021
__________________________________________

Pirati in giacca e cravatta

Ormai l'immagine tradizionale dei pirati organizzati in ciurme di ex corsari armati di pistole e coltelli alla cintola ha ceduto il passo al nuovo predatore vestito in giacca e cravatta che naviga e spadroneggia sul web (banditi che scaricano interi siti ed individuano le chiavi di protezione, rubano i simboli, le musiche..), magari con una nomea di tutta sicurezza che nasconde l'inganno alla prima virata di click. Ad esempio digitando "salutistico.it" su un noto motore di ricerca fra gli altri collegamenti al sito www.salutistico.it, appaiono altri link non autorizzati fra cui anche uno a quei portali per scaricare programmi gratuiti, ma che in pratica risultano a pagamento tramite Dialer. Attenti ai pirati esploratori del web Internet, navigate in acque sicure; infatti, il Demo del programma "Benessere Corpo - Mente - Anima" depositato che gode di tutti i diritti di autore si può scaricare gratis dal mio sito Internet salutistico.it compilando l'apposita scheda di registrazione (e successivamente con relative password comunicate) e mi dissocio dall'utilizzo del mio software a pagamento per qualsiasi sito differente dal mio. Da notare purtroppo che anche digitando "salutary.eu" per la versione inglese, vengono visualizzati collegamenti sconci o truffaldini. - Ultimamente è scomparso l'intero sito da alcuni motori di ricerca.. (che evidentemente utilizzano gli stessi criteri di selezione).
Posta elettronica:  info@salutistico.it   
Telefono:   338 1809310          Data:   19/01/2007
__________________________________________