Consulta gli articoli
Barche intrecciate per costruire le piramidi

In un antico papiro databile a quattromilacinquecento anni fa sarebbe stato descritto da un ufficiale che insieme a quaranta operai specializzati partecipava alla costruzione delle piramidi l'ingegnoso sistema adottato per erigere queste enormi tombe monumentali. In pratica si sfruttavano le inondazioni estive del Nilo per trasportare i grossi blocchi di pietra molto vicino ai siti costruttivi con delle barche di legno che navigavano in canali scavati in direzione di piccoli porti ed alimentati da apposite dighe sul fiume. Le barche di legno intrecciato erano dotate di buchi in cui passavano delle corde che consentivano di stringerle insieme ad incastro consentendo in questo modo di caricare massi di due tonnellate e mezza trasportandoli con la forza del flusso della corrente, poi una volta che i massi erano stati scaricati delle vele consentivano il percorso inverso con l'aiuto del vento. Gli operai specializzati adibiti al trasporto dei grossi blocchi vivevano in abitazioni presso i siti costruttivi e considerati come servitori dello stato dal momento che la costruzione delle piramidi era un incarico valutato come di notevole prestigio.

Posta elettronica:   info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:   02/11/2017                             n░ articolo:   3604 _____________________________________________________________________________________________________

:: Prima pagina del giornale salutistico ::



           

Prima pagina
Salutistico e Benessere
Corpo - allenamento
Mente - allenamento
Anima - allenamento
Preghiera e Meditazione
Alimentazione
Allenamento e Fitness
Salute e Wellness
Musica
Ambiente e natura
Tecnologia e pubblicazioni
Sicurezza e salute
Meditazione e societÓ
Alimenti e sicurezza
Umorismo salutistico
Varie e naturali
     

          Immettere un dato da cercare nel giornale: