Consulta gli articoli
Inquinamento radioattivo negli Urali

In Russia le centraline di controllo della radioattivitÓ avrebbero rilevato un livello anomalo di inquinamento dovuto all'isotopo radioattivo Ru-106 presso l'impianto nucleare di Mayak nella regione Chelyabinsk, ma i responsabili della struttura nel sud degli Urali in cui si riprocessa il combustibile nucleare sostengono che la contaminazione accertata non dipende da loro e le dosi rilevate non sarebbero dannose per la salute anche se altri interpretano diversamente i dati relativi all'inquinamento radioattivo facendo notare che il sito in questione sia stato responsabile nel 1957 di uno dei peggiori disastri nucleari della storia (un'esplosione caus˛ la rottura di un fusto di combustibile radioattivo esausto con conseguente evacuazione di tredicimila persone). Cambiando argomento ma rimanendo su tematiche riguardanti la sicurezza da segnalare l'ipotetico rischio che l'asteroide "Apofis" possa colpire la Terra in varie date ed in particolare nel 2036.

Posta elettronica:   info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:   22/11/2017                             n░ articolo:   3621 _____________________________________________________________________________________________________

:: Prima pagina del giornale salutistico ::



           

Prima pagina
Salutistico e Benessere
Corpo - allenamento
Mente - allenamento
Anima - allenamento
Preghiera e Meditazione
Alimentazione
Allenamento e Fitness
Salute e Wellness
Musica
Ambiente e natura
Tecnologia e pubblicazioni
Sicurezza e salute
Meditazione e societÓ
Alimenti e sicurezza
Umorismo salutistico
Varie e naturali
     

          Immettere un dato da cercare nel giornale: