Consulta gli articoli
Adattamenti dell'organismo ad alta quota

Chi vive, viaggia, compie sforzi fisici e si arrampica ad alta quota dovrebbe considerare due fattori limitanti per l'organismo che entrano in gioco sopra i tremila metri come il minore afflusso di sangue dovuto alle ridotte quantitÓ di ossigeno presenti nell'aria che si inspira oltre ad un aumento della pressione sanguigna nei polmoni; almeno secondo l'opinione di ricercatori che avvertono di fare attenzione in queste condizioni alle funzionalitÓ dell'apparato cardiovascolare, comunque fanno notare come anche se diminuisce il volume di sangue che il cuore pu˛ pompare rimane l'abilitÓ di svolgere esercizi pesanti. Questo piccolo studio effettuato sulle montagne della California contribuisce a migliorare le conoscenze riguardo l'adattamento ad alta quota dell'organismo e potrebbe essere utile riguardo la sicurezza delle persone che fanno esplorazioni, turismo e si esercitano con vari sport che si svolgono ad alta quota e per migliorare le prestazioni.

Posta elettronica:   info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:   01/06/2018                             n░ articolo:   3781 _____________________________________________________________________________________________________

:: Prima pagina del giornale salutistico ::



           

Prima pagina
Salutistico e Benessere
Corpo - allenamento
Mente - allenamento
Anima - allenamento
Preghiera e Meditazione
Alimentazione
Allenamento e Fitness
Salute e Wellness
Musica
Ambiente e natura
Tecnologia e pubblicazioni
Sicurezza e salute
Meditazione e societÓ
Alimenti e sicurezza
Umorismo salutistico
Varie e naturali
     

          Immettere un dato da cercare nel giornale: