Consulta gli articoli

Selezione salutistica            


   La lira musicale ad otto corde pitagorica

Gli strumenti musicali greci inizialmente erano abbastanza semplici ed anche la lira aveva solo quattro corde e per migliorare le combinazioni armoniche Terpando passò alla lira a sette corde; ma Pitagora (e la sua cerchia) per rendere possibili gli accordi di ottava e di quinta aggiunse l'ottava corda che consentiva anche di armonizzare la concezione basata sul numero del Cosmo, che è un termine pitagorico, dal momento che in ogni cosa la natura sembrava assimilarsi ai numeri. Secondo il racconto di Nicomaco di Gerasa sembra che Pitagora per evitare l'effetto monotono con soli accordi di quarta dato dalle note intermedie dei due tetracordi congiunti nell'eptacordo fatte vibrare insieme con le estreme (in pratica in uno schema Mi - - La, La - - Re) aggiunse una corda ed in questo modo con l'ottocordo rese possibile l'accordo di ottava (1 : 2) e poi oltre alla quarta Mi - - La (3 : 4) anche la quinta La - - - Mi (2 : 3).

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    01/01/2013                  n°:   2096      
_____________________________________________________________________________________________________

   Molto cibo e vita lunga con tanti acciacchi

Nel mondo il numero di persone che perdono la vita per cause imputabili all'eccesso di peso sarebbero il triplo di quelle che muoiono per malnutrizione (nel 2010), poi paradossalmente la civiltà moderna sarebbe passata da scarsità di cibo disponibile ad un'abbondanza fino all'eccesso spesso fatta di alimenti di scarsa qualità e nocivi per la salute, tanto che la vita si è molto allungata rispetto al passato, ma si vive con tanti acciacchi e disabilità, fra dolori vari e stress mentali. La malnutrizione scende nella classifica delle cause di decessi e malattie, mentre all'opposto sale negli stessi poco salutari settori l'eccessivo apporto di cibo, considerando che ormai più che la fame infantile si valuta la pressione alta ed il consumo di alcol e sigarette. Sarebbero poche le persone che vivono a lungo in buona salute, dal momento che per un effettivo benessere bisognerebbe rimanere in forma fisica e mentale anche curando l'alimentazione.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    14/12/2012                  n°:   2082      
_____________________________________________________________________________________________________

   Concetto ed idea platonica

Prendendo le mosse dall'importante "concetto" che Socrate (469 - 399 a.C.) pone alla base di ogni discussione coerente come una specie di obiettivo da raggiungere Platone compie un piccolo passo passando dai concetti alle idee poste in un mondo trascendente (il cosiddetto iperuranio) rispetto ai sensi materiali, ma non per questo motivo non comuni a tutti, altrimenti non vi sarebbe in pratica proprio nulla da discutere per trovare un qualche tipo di accordo. Le idee già esisterebbero in noi e l'anima ne smarrisce il ricordo fino al momento in cui con una dialettica ragionata non si riesce a trovare per tentativi un percorso per farle riaffiorare alla memoria. Aristotele sviluppando le argomentazioni filosofiche distingue questi momenti in due fasi logiche, la prima in cui si cerca di cogliere i principi primi di ogni scienza ed una seconda in cui tramite il sillogismo si passa da concetto a concetto in un tipo di dimostrazione quasi matematica.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    12/12/2012                  n°:   2080      
_____________________________________________________________________________________________________

   Prolungato fino al 2020 il protocollo di Kyoto

La notizia che nella conferenza di Doha sui cambiamenti climatici in Qatar è stato deciso di prolungare fino al 2020 (facendo in questo modo ponte fino al momento in cui non entrerà in vigore la cosiddetta piattaforma di Durban) le misure per contenere le emissioni inquinanti incluse nel protocollo di Kyoto lascia degli interrogativi sugli effettivi progressi ambientali per il pianeta dal momento che i paesi che immettono la maggior parte di biossido di carbonio nell'atmosfera non hanno mai aderito all'iniziativa ed è anche poco chiaro come verranno stanziati gli aiuti ai paesi più colpiti dalle variazioni climatiche. L'innalzamento del livello del mare costituisce una seria minaccia ad esempio per le isole Nauru in Micronesia, e per le Marshal nell'Oceano Pacifico in cui la capitale Majuro è ad appena un metro sopra il livello del mare e i ghiacci dell'Artico si stanno sciogliendo ad un ritmo superiore a quello calcolato, poi anche l'effetto serra è più marcato del previsto.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    09/12/2012                  n°:   2077      
_____________________________________________________________________________________________________

   Tifone sulle Filippine e cambiamenti climatici

Venti ad oltre duecento chilometri orari provocati dal tifone "Bopha" hanno colpito aree centrali ed il sud delle Filippine causando almeno mille [16/12] vittime in un bilancio provvisorio dal momento che vi sarebbero oltre ottocentoquaranta dispersi, di nuovo colpita anche l'isola di Mindanao (ad un anno circa di distanza dalla tempesta tropicale detta Washi che ha provocato oltre mille vittime). L'esercito è impegnato mettendo a rischio la vita dei soccorritori a portare aiuto alla popolazione ad esempio nel villaggio Andap, a New Bataan, nella provincia di Compostela Valley ed in diverse zone investite da inondazioni d'acqua e vento che ha fatto cadere molti alberi, a volte travolgendo i malcapitati che si trovavano sotto. Spostando l'attenzione ad altre tematiche sempre riguardanti l'ambiente da segnalare che dalle analisi satellitari dei livelli della superficie dell'acqua del nord dell'America e dell'Europa il surriscaldamento climatico potrebbe essere stato sottostimato.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    05/12/2012                  n°:   2073      
_____________________________________________________________________________________________________

   Ingenti danni per il passaggio della tempesta Sandy

I danni causati dall'uragano "Sandy" poi diventata tempesta post-tropicale non sarebbero facilmente riparabili e molte famiglie sono ancora senza energia elettrica in America e continua anche ad aumentare il bilancio delle vittime che sarebbero oltre cento di cui quaranta a New York; inoltre, vi sarebbero difficoltà nei trasporti, rifornimenti e danni ambientali per sversamenti di idrocarburi in mare mentre la situazione tende lentamente a normalizzarsi. Per quanto riguarda il nome di donna dato agli uragani pare che derivi da consuetudini prese durante la seconda guerra mondiale, poi è stato adottato normalmente per una più facile e veloce comunicazione alla popolazione in caso di emergenza visto che la denominazione con latitudine-longitudine poteva essere poco comprensibile e di difficile uso nelle conversazioni, ma i vari nomi scelti (secondo alcuni abbastanza discutibili) sono a rotazione ed ormai includono nomi maschili.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    02/11/2012                  n°:   2045      
_____________________________________________________________________________________________________

   Temperature monitorate su Marte e sulla Terra

Mentre il nuovo grosso rover posizionato su Marte sta monitorando temperature ad oltre ottanta gradi sotto zero sulla Terra i termometri registrano spesso picchi di caldo record legati al surriscaldamento climatico ed ormai ci sarebbe anche una polemica sulla decisione americana di voler rimuovere l'obiettivo di cercare di mantenere il surriscaldamento globale sotto i due gradi centigradi. Le condizioni di vita su Marte non sono adatte alla vita "umana" a causa delle radiazioni e temperature in media troppo basse e per il momento (si tratta di una prima fase di esplorazione) dal robot spinto da una poco ecologica pila nucleare non è stata trovata acqua ma abbondante polvere. Da segnalare cambiando scenario climatico e pianeta che piogge torrenziali hanno colpito le Filippine con settantadue vittime e ottocentocinquantamila sfollati, poi in Honduras ed in Cina la popolazione si prepara a fronteggiare tempeste tropicali e tifoni.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    08/08/2012                  n°:   1969      
_____________________________________________________________________________________________________

   Considerazioni sulla scoperta del bosone di Higgs

Poco tempo dopo la smentita che il neutrino possa essere più veloce della luce arriva l'annuncio "epocale" della scoperta del bosone di Higgs, ma questa volta ci sarebbero le conferme della presenza di questa specie di campo che genera la massa di tutte le particelle fondamentali che aggregano il bosone di Higgs per guadagnare peso, un po' come accadrebbe con dei pezzettini di carta assorbente (di diversa dimensione e spessore) che si impregnano di inchiostro quando sono posti al suo contatto. Questo ingrediente del modello standard, secondo cui tutta la materia è formata da quark e leptoni, è importante per la comprensione della struttura dell'universo anche se alcuni sostenevano da tempo che non è ben chiaro se il bosone di Higgs possa avere o meno una massa dal momento che se la ricaverebbe dal suo stesso campo i relativi calcoli sulle dimensioni dell'universo lo ridurrebbero alle dimensioni di un palla da gioco. [2015 - già si ipotizza la presenza di un'altra particella].

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    05/07/2012                  n°:   1939      
_____________________________________________________________________________________________________

   Iniziative individuali per salvaguardare l'ambiente

Un minimo progresso in campo ecologico con economie più sostenibili per salvaguardare l'ambiente è destinato ad essere sostenuto solo da iniziative individuali dal momento che le autorità internazionali non sembrerebbero intenzionate a raggiungere un accordo che possa produrre qualche miglioramento rispetto a standard precedenti, almeno da quanto risulta dai risultati ottenuti da vertici in Brasile e le successive polemiche che alcuni in seguito hanno avanzato su questioni che vanno dallo sfruttamento sostenibile dell'energia, la sicurezza del cibo e degli oceani anche per quanto riguarda l'inquinamento e il surriscaldamento climatico. Le nazioni realmente povere spesso più colpite dai cambiamenti climatici, non hanno nemmeno voce in capitolo, mentre paesi cosiddetti in "via di sviluppo" sembrerebbero quelli che maggiormente potrebbero fare la differenza ad esempio nello sfruttamento dei combustibili fossili.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    25/06/2012                  n°:   1930      
_____________________________________________________________________________________________________

   Italia scossa da terremoti ed attentati

Una serie di scosse telluriche, la più forte di magnitudo 5.9 o forse 6 in una zona localizzata a nord di Bologna, ha colpito in particolare l'Emilia-Romagna causando sette vittime, diversi feriti e danni ancora da quantificare (in alcuni centri storici le macerie dei crolli hanno modificato il paesaggio architettonico), ma è stata avvertita distintamente in Veneto, Lombardia ed in molte altre regioni mentre si attendono ancora altre eventuali repliche dal momento che l'energia liberata nel sottosuolo è stata rilevante. Un altro evento che ha scosso questa volta le coscienze è stato causato dall'attentato a Brindisi presso la scuola professionale "Morvillo Falcone" ai danni di alcune ragazze, di cui una di sedici anni deceduta, investite dall'esplosione di bombole di gas collocate in un cassonetto per la raccolta differenziata e fatte esplodere con un timer o un telecomando con obiettivi e scopi non ancora del tutto chiari.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    20/05/2012                  n°:   1899      
_____________________________________________________________________________________________________

   Lavori di bonifica anti radiazioni in Giappone

Gruppi di lavoratori starebbero procedendo alla bonifica della città di Itate in Giappone mentre alcuni affermano che sarebbe meglio ricostruire in un altro posto non contaminato e poi con tutti quei lavaggi ad alta pressione si rischia solo di veicolare le particelle di cesio radioattivo nel fiume locale, poi vi sono anche altre località dove sono state riscontrati livelli di radiazioni molto alti a volte a causa dell'utilizzo di materiali edili ricavati da cave vicine alla centrale danneggiata di Fukushima Daiichi ed i cittadini richiedono che sia effettuato almeno un controllo con i contatori Geiger. Le autorità starebbero per riaccendere nel paese quei reattori che sono stati sottoposti a stress test, ma la popolazione a quasi un anno di distanza dall'incidente nucleare di Fukushima è ancora preoccupata per la sicurezza alimentare e sembra che alcune abitudini tipiche dei giapponesi siano un po' cambiate a causa anche delle conseguenze psicologiche del disastro.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    03/03/2012                  n°:   1834      
_____________________________________________________________________________________________________

   Torture in Siria e crimini contro l'umanità

Le operazioni governative messe in atto per sedare le proteste in Siria sarebbero di una violenza superiore a quelle già viste in casi di rivolte di massa ed organizzazioni internazionali denunciano che sarebbe stata stilata una lista segreta di ufficiali siriani accusati di crimini contro l'umanità dal momento che sono state segnalate torture inaudite, ed almeno cinquecento bambini uccisi. I piani di attacco per stroncare gli oppositori sarebbero "opera dei vertici governativi" e migliaia di manifestanti sono stati uccisi fra cui molte donne e le violenze non si sono fermate nemmeno negli ospedali contro i feriti con uno scenario simile a quello già visto in Libia con personale umanitario sanitario e giornalisti finiti inspiegabilmente sotto il tiro dei soldati senza considerare che il livello degli scontri sta crescendo con gruppi arruolati strategicamente per commettere deliberatamente crimini contro l'umanità trascurando i numerosi appelli ad una tregua.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    24/02/2012                  n°:   1827      
_____________________________________________________________________________________________________

   Bagnature fredde dopo l'allenamento forse calmanti

Per ridurre il gonfiore dopo un intenso allenamento e attenuare un poco il dolore alcuni sportivi immergono gli arti indolenziti in acqua fredda o applicano sui muscoli bagnature fredde e secondo i risultati di un piccolo studio questa pratica non è detto che sia salutare almeno in confronto ad altre abitudini "decongestionanti" che con il tempo si sono diffuse presso il grande pubblico (che all'opposto usano acqua calda). L'immersione in acqua fredda secondo i ricercatori potrebbe causare stress improvvisi all'organismo ed anche se atleti abituati a sforzi intensi e prolungati sostengono che è l'unico metodo per evitare che gli arti continuino a gonfiarsi dopo lunghe sessioni di allenamento non è detto che sia proprio salutare anche se è stato rilevato effettivamente un certo fattore calmante. Da sconsigliare poi l'uso di acqua fredda e gelida per individui che hanno problemi circolatori o impacchi gelati su arti che hanno delle ferite superficiali.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    23/02/2012                  n°:   1826      
_____________________________________________________________________________________________________

   Infezioni collegate a ritmi circadiani

A seconda di quanto il ritmo biologico dell'organismo riesce a scandire correttamente il tempo varia anche la capacità del sistema immunitario di fronteggiare le infezioni e se questo meccanismo non funziona correttamente diminuisce la possibilità di eliminare eventuali patogeni; inoltre, i ricercatori starebbero studiando il ruolo di un particolare recettore che potrebbe attivare il codice genetico in modo da contrastare virus e batteri ma influenzato nella sua azione dalla zona specifica "temporale" di ritmo circadiano. Riuscire ad individuare i collegamenti molecolari che regolano il sistema immunitario in base ai ritmi circadiani sarebbe utile sia per la prevenzione che per la cura di alcune patologie dal momento che si è notato che rischi gravi per la salute ad esempio in caso di infezione aumentano in una precisa fascia oraria e gli stessi farmaci andrebbero somministrati in base all'opportuna fase di ritmo biologico dell'organismo.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    18/02/2012                  n°:   1822      
_____________________________________________________________________________________________________

   Zucchero dannoso quanto alcol e tabacco

Un consumo eccessivo di zucchero è collegabile a seri disturbi per l'organismo come sindrome metabolica, diabete ed ipertensione che hanno anche un costo per sistemi sanitari sempre più a corto di risorse e quindi alcuni suggeriscono di comparare lo zucchero come tossicità all'alcol e al tabacco, con tanto di tasse per disincentivarne il consumo, mentre altri sostengono che sarebbero i grassi saturi e la scarsa attività fisica la vera causa di molte malattie tipiche delle società moderne. L'obesità è un problema in molti paesi ed il numero di individui che non riesce a tenere il peso sotto controllo sarebbe notevolmente superiore a quello degli individui sottonutriti ed anche il tasso di mortalità collegabile a malattie croniche pare sia superiore a quello di malattie infettive ed i ricercatori fanno notare che sul piano evolutivo lo zucchero naturale della frutta è disponibile solo al momento del raccolto ed anche il miele è difeso dalle api e non si può prendere facilmente.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    04/02/2012                  n°:   1809      
_____________________________________________________________________________________________________

   Non dimenticare genocidi e massacri

Studi effettuati in passato avevano cercato le cause per cui si ripetevano nella storia massacri e genocidi inenarrabili senza che le popolazioni apparentemente ricordassero lo strazio che questi eventi provocavano in tutte le coscienze (o quelle più sensibili), ed i ricercatori imputavano questo fenomeno al naturale meccanismo per cui il cervello tende a dimenticare molti dei ricordi immagazzinati e quindi nonostante gli individui sappiano quali siano le conseguenze di guerre cruente ciclicamente ripetono le stesse violenze efferate. Fare un elenco di stermini, stragi e crudeltà umane è difficile senza considerare che le popolazioni si sono massacrate non solo per ragioni di potere e sfruttamento delle risorse naturali ed umane ma anche a causa di scritti definiti "ispirati", poi attualmente passano sotto silenzio molte violenze che hanno superato in atrocità i limiti precedenti e quindi in futuro non sarà possibile nemmeno ricordarle.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    27/01/2012                  n°:   1802      
_____________________________________________________________________________________________________

   Nave da crociera supermoderna da smontare

Si dovrà probabilmente procedere a tagliare e smontare [o sollevare] la nave da crociera naufragata a ridosso del porticciolo dell'Isola del Giglio in Toscana ed intanto le vittime sono salite a trenta con due dispersi [22/03] definitivi, mentre qualche interrogativo si pone sulle manovre del personale di comando e su come una nave dotata in plancia di una strumentazione di bordo modernissima in grado di individuare "facilmente" gli scogli possa essere affondata in bilico su una specie di gradino roccioso con il rischio che possa scivolare con il moto ondoso ed inquinare l'ambiente con il carburante rimasto nei serbatoi. La nave con millecinquecento cabine è una specie di cittadina viaggiante sul mare piuttosto sicura e dovrebbe automaticamente segnalare ed evitare gli ostacoli individuati con l'ecoscandaglio, sonar computerizzato.., ma nonostante la tecnologia anche le operazioni di soccorso pare siano state lente, disorganizzate e non molto dissimili dai classici naufragi storici.

Posta elettronica:       info@salutistico.it
Telefono:   338 1809310          Data:    16/01/2012                  n°:   1792      
_____________________________________________________________________________________________________

Selezione salutistica                  


           ..................................................              1      2      3      4      5      ^      7      8      9      10


    N.B. L'autore non si assume alcuna responsabilità per il cattivo uso dei consigli proposti (tutti i diritti sono riservati)



          Funzione  
  zoom        -


          Immettere un dato da cercare nel giornale:                        
                                    Info Password Salutistico©